Notizie sicure dal Vava

settembre 27, 2007

Sandra Lonardo Mastella

Politici. Sandra Lonardo Mastella nasce a Ceppaloni dove trascorre gli anni dell’infanzia e della preadolescenza, frequenta la parrocchia e l’Associazione “Le Figlie di Maria”. All’età di 12 anni si trasferisce con la famiglia in America, ad Oyster Bay, New York. Nell’anno 1975 sposa Clemente Mastella e nascono due figli, Pellegrino ed Elio. Accanto a Clemente, cresce l’amore per la politica e si approfondiscono i sentimenti di solidarietà verso il prossimo.

Oggi il prossimo verso il quale è solidale la nostra Sandra è il marito Clemente. In un’intervista sul Corriere della Sera la signora Lonardo dichiara in lacrime:

E’ un reato usufruire di un aereo di Stato per un dovere istituzionale così come fa Rutelli?

Scusi, signora, ma anche il caro figlio era su quell’aereo per un dovere istituzionale?

Comprare una casa con soldi e mutuo propri usufruendo delle leggi che consentono di riscattare una casa è un reato?

Da un articolo de L’Espresso leggo che il figlio Pellegrino ha acquistato due appartamenti in centro a Roma: 4,5 vani per 175 mila euro e altri 6 vani per 300 mila euro. L’altro figlio Elio ha acquistato nello stesso stabile 5,5 vani per soli 200 mila euro e un miniappartamento con ingresso, camera, bagno e terrazza a livello per 67.500 euro. Ma come hanno determinato i prezzi? Neanche a Quarto Oggiaro gli appartamenti costano così poco. C’è di più, le case sono state acquistate grazie a dei mutui concessi da San Paolo e BNL. I figli dovranno pagare una rata mensile di 6.430 euro. Cosa? 6.430 euro di mutuo al mese? Ma che garanzie hanno dato i due figli?

E’ un reato se io e Clemente siamo stati democraticamente eletti ai nostri incarichi?

Dal libro La Casta leggo come il caro marito è stato eletto deputato nelle file della DC. Quando lavorava in RAI, assunto su “raccomandazione” di Ciriaco De Mita, chiedeva, testuali parole, “ai centralinisti di telefonare nei comuni del mio collegio elettorale. Mi facevo introdurre come direttore della Rai e segnalavo questo nostro bravo giovane da votare: Clemente Mastella. Funzionò”.

Si attacca Mastella che in vita sua non ha mai avuto una condanna. Dico una. Si ascolta Grillo che invece, mi si corregga se sbaglio, le sue condanne le ha avute. Non per cosette lievi, mi pare…

Clemente non avrà mai avuto una condanna ma:

  • Ha un avviso di garanzia per concorso in bancarotta fraudolenta per il fallimento del Napoli Calcio.
  • Assieme a Salvatore Cuffaro, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, è stato compare d’anello di Francesco Campanella, ex-presidente del consiglio comunale di Villabate e condannato per mafia.

Viva l’Italia, tanto siamo campioni del mondo.

Annunci

1 commento »

  1. salve per essere più precisi:quando ai cittadini era ancora consentito votare democraticamente l’on. Mastella ha sempre perso l’elezioni.nel 1996 candidato con il polo perde contro il candidato dell’ulivo on. Abate .Nel 2001 candidato per l’ulivo perde contro il candidato del polo on. Barbieri. solo che è sempre stato ripescato perchè candidato anche nelle liste con sistema proporzionale.Elezioni del 2006 con la nuova legge elettorale si candida al senato e viene eletto ma il suo partito alla camera sopravvive per un soffio grazie ai verdi di Pecoraro Scanio che superano il 2% .

    per quanto riguarda la moglie ,la sig.ra Lonardo tengo a precisare ,che non è mai stata eletta con il voto dei cittadini in quanto alle elezioni regionali del 2005 era stata nominata nel listino bloccato (praticamente eletta senza consenso)e oggi svolge il ruolo di presidente del consiglio regionale.

    ONESTAMNTE QUESTI DIECI ANNI DI POLITICA DELL’ON. MASTELLA SEMBRANO UNA COMMEDIA TRAGICOMICA.”UN PO DI QUA’ UN PO DI LA'”
    p.s. speriamo che ci ridiano la facoltà di scegliere!!

    Commento di dario damiano — settembre 28, 2007 @ 8:53 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: