Notizie sicure dal Vava

giugno 27, 2007

Cani E Padroni Di Cani

Filed under: Senza categoria — vavadixit @ 1:38 pm

No_dogshit Invenzioni. A Milano, ma più in generale in ogni città del mondo, c’è il problema delle cacche di cane sul marciapiede.
I civili inglesi hanno finalmente trovato la soluzione: hanno inventato una macchinetta (che chiameremo merder) la quale, partendo dalla cacca di cane, risale al DNA della bestia e quindi al maleducato padrone.

Fino ad oggi era difficile risalire al padrone del cane scacazzatore perchè, come racconta Dave Barron commissario sull’isola di Man, "Il problema è catturare il cane mentre sta espletando il suo bisogno. Altrimenti io non posso procedere senza che qualcuno denunci chi, dove e quando."

L’agente Dave Barron, che sta testando la nuova diavoleria tecnologica, si dichiara molto soddisfatto.

Cani e padroni di cani,
posso stringervi le mani molto forte
in uno strumento di tortura e di morte?
Perchè ho appena pestato una merda di cane
che ora è un tutt’uno con le righine
delle suole delle mie scarpe sportive nuove.

EELST

Presto, dotiamo i nostri vigili urbani di questo eccezionale merder.

Annunci

3 commenti »

  1. fare l’esame del dna alla cacca dei cani… ma che bel lavoro… peccato che io abbia già accettato altro…

    Commento di pipuffa — giugno 27, 2007 @ 5:49 pm | Rispondi

  2. Cara collega, ti accorgerai presto che il nostro lavoro non è in fondo molto diverso dall’esaminatore di cui sopra.
    Anzi, ti dirò di più, il nostro è un lavoro più da spalatore che da esaminatore.
    Comunque non demoralizzarti. 😉

    Commento di vava — giugno 27, 2007 @ 11:17 pm | Rispondi

  3. A Cortona (Ar), splendida cittadina che vanta pavimentazione e parchi puliti, ho visto un cartello valido in tutto il comune che prevede la multa di 100 euro, devoluti al canile municipale, per coloro che non raccolgono le deiezioni dei cani ma anche a chi non è in possesso dell’ apposito sacchetto.

    Questa mi sembra una lodevole iniziativa che andrebbe imitata. Unisce l’utile donazione ai canili con l’ altrettanto importante particolare del sacchetto. Infatti ho notato che talvolta le deiezioni vengono raccolte con fazzolettini di carta e gettate nei cestini causando cattivo odore e disagio per gli operatori ecologici.

    Sono amica degli animali ma prego chi possiede un cane in città di considerare con attenzione anche i problemi dei bambini da zero a quattro anni che pagano con la reclusione in casa il fatto che le città siano così sporche. Quando camminano per mano sui marciapiedi devi riprenderli continuamente ” Non strisciare la manina sul muro che poi te le metti in bocca!!” (alla loro altezza i muri sono intrisi di urina..fateci caso), non camminare nelle aiuole … non toccare l’erba…stai attento a dove metti i piedi.” non camminare sulle foglie secche.. sotto potrebbero esserci..” Le carrozzine poi… vi siete mai domandati perchè sono sempre fuori dalla porta? Bene, spero che qualcuno capisca che ci sono intere generazioni di bambini che pur vivendo in città ove gli spazi verdi non mancano.. non potranno correre o sedersi su un prato e tal volta non usciranno di casa perchè le condizioni igieniche e sanitarie delle strade non consentono ai più piccoli la fruibilità degli spazi comuni.

    Commento di Elena — settembre 30, 2007 @ 11:55 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: