Notizie sicure dal Vava

dicembre 29, 2006

University & Co.

Filed under: Senza categoria — vavadixit @ 12:29 pm

StudentiEducazione. Ultimamente si sono succedute innumerevoli riforme scolastiche che hanno totalmente stravolto l’università facendo spuntare nuovi atenei come i funghi in autunno. Purtroppo, proprio come i funghi, anche i nuovi atenei non sono tutti "commestibili".
Prima c’erano solo poche e prestigiose Università (ancora mi ricordo le levatacce per prendere un posto decente nelle super affollate aule del Poli), adesso ci sono corsi, come quello di Scienze della mediazione linguistica dell’Università di Forlì, che contano un solo iscritto. Leggere l’articolo di Gian Antonio Stella per credere.

Ma quanto valgono queste nuove facoltà? Chi sono i docenti che vi insegnano? Non ci stiamo forse CEPUzzando?
In un altro articolo l’ottimo Stella ci racconta storie che sembrano barzellette: 

  • UKE – Università Kore di Enna. Voluta da un politico locale che ora la amministra avendo una licenza di media inferiore.
  • LUM – Libera Università Mediterranea di Casamassima (BA). Ha sede e campus all’interno di un supermercato.
  • Libera Privata Università di Diritto Internazionale dell’Isfoa. Condannata dall’Antitrust perchè dichiarando di avere sedi a New York e il Principato di Monaco risiedeva invece a Tirana, in Albania.

Ma perchè sono nate tutte queste nuove università? Forse solo per accaparrare sovvenzioni statali, regionali e provinciali?
E questi soldi non vengono sottratti alle Università serie, che già vengono scarsamente finanziate?

Intanto, da una ricerca condotta da Newsweek, risulta che fra le migliori 100 università del 2006 non ve ne è una italiana. Ai primi tre posti ci sono Harvard, Stanford e Yale, ma questo non ci sorprende. La sorpresa è che davanti alla migliore Università italiana troviamo la Monash University a Berwick in Australia, la Purdue University a West Lafayette, Indiana, la Uppsala University in Svezia e la Katholieke Universiteit Leuven, in Belgio.

Meno male che la lista si chiude al centesimo posto altrimenti avremmo trovato anche l’Università di Springfield dove si è laureato Homer Simpson.

Annunci

1 commento »

  1. D’oh! non lo sapevo, s’è laureato e non mi ha invitato…

    Commento di piccoloj — dicembre 30, 2006 @ 1:42 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: